Traduzione in ottica SEO per il web

La Traduzione in ottica SEO e gli strumenti per ottimizzare il testo

La traduzione in ottica SEO è un processo indispensabile per ottenere un posizionamento rilevante sui motori di ricerca. Al contempo, il traduttore ha bisogno di diverse competenze tecniche per elaborare un progetto di qualità. Ecco alcuni strumenti per migliorare il lavoro.

La traduzione in ottica SEO, Search Engine Optimization, si basa sull’analisi dei contenuti e sulla ricerca appropriata delle keyword per la TL, ossia la lingua di destinazione. Un testo pubblicato su una pagina o un articolo sul web è ottimizzato per raggiungere un audience maggiore. Tuttavia, il SEO è un mondo piuttosto vasto che dipende da numerosi fattori. Infatti, solo un traduttore esperto possiede gli strumenti necessari e le competenze adatte a creare un contenuto valido per la cultura di arrivo. Ma quali sono gli strumenti indispensabili per una traduzione per il web?

Quando si lavora in ambito SEO, il traduttore ha bisogno di ricercare non solo la traduzione più adeguata di una parola, ma anche la più adatta a richiamare le keyword di riferimento del testo di partenza in modo tale da introdurle in un nuovo contesto. In pratica, il lavoro è duplice e di fatto, oltre ad un attento processo di traduzione, il testo necessita di altre operazioni tecniche.

Individuare le keyword o parole chiave

Una delle operazioni cardini per tradurre un testo in ottica SEO è l’individuazione delle keyword. Il testo viene scomposto in modo tale da isolare le parole chiave e individuare, dopo un’efficace analisi SEO, i segmenti linguistici che possono generare maggior traffico organico sul web. Attraverso l’utilizzo di software specifici, il traduttore analizza il contenuto e verifica la validità delle possibili traduzioni. Scegliere una keyword in base alla lunghezza:

  • Long tail
  • Short tail

valutando le caratteristiche principali delle keyword sui motori di ricerca. Ad esempio:

  • Ricerca media mensile
  • Numero di risultati organici
  • Trend nel lungo periodo
  • Incidenza nella ricerca
  • Difficoltà della keyword

Queste sono solo alcune delle attività che un traduttore svolge per individuare e selezionare la parola chiave vincente. Ma quali strumenti possono aiutare in queste operazioni?

Strumenti per la ricerca delle keyword

Dato l’incremento sproporzionato del settore, gli strumenti per la ricerca delle keyword sono in constante aumento. Ogni strumento è studiato per uno scopo specifico e ben definito. Difatti, a seconda del tipo di progetto o lavoro che si desidera svolgere è possibile scegliere il software più adatto. Eccone alcuni:

  • Ubersuggest
  • Google ADS
  • Google Trend
  • Answer the public
  • Semrush
  • Ahrefs

Questi strumenti sono molto utili al fine di posizionare siti, articoli e contenuti web sui motori di ricerca, offrendo spunti e consigli su come migliorare anche testi già presenti su un determinato URL o link.

Traduzione in ottica SEO: ponderare la scelta

Se per alcune parole chiave la scelta è semplice: ad esempio, How to run si tradurrebbe Come correre, in alcuni casi ciò è più complesso. Questo può dipendere dal contenuto, dal pubblico a cui si riferisce, dalla qualità e dall’argomento. Ad ogni modo, per ovviare a queste problematiche è necessario individuare più traduzioni per una keyword e se necessario, anche modificare il codice originale per avvicinare il significato alla cultura di destinazione.

La traduzione in ottica SEO quindi prevede un’abilità professionale che spazia da una profonda conoscenza linguistica a una sensibile competenza nell’ambito digitale e dell’ottimizzazione per i motori di ricerca. Questo è un processo che solo il traduttore più esperto può portare a termine nel migliore dei modi adoperando le migliori tecniche e strumenti disponibili sul web.

Informazioni sull'autore

Torna in alto